Sicilia

Destinazioni: Ragusa presso Sprar di migranti maggiorenni; Trapani presso Cas e Sprar di ragazzi maggiorenni e minorenni; Mazzarino presso casa di accoglienza di minorenni; Capocorso Siracusa presso centro accoglienza minorenni vittime di tratta e centro di ragazzi minorenni

Requisiti: non sono richieste abilità particolari. Essere maggiorenni; meglio se con una ligua straniera conosciuta. Iscrizione a Praticare onlus euro10.
Aver seguito breve corsi di preparazione.
Attività da svolgere: corsi di fornazione, animazione, condivisione delle attività interne alle strutture, organizzazione giochi e laboratori
Partenza: durante tutto l’anno almeno in coppia o piccoli gruppi

IMG-20160530-WA0016 IMG-20160530-WA0014 IMG-20160530-WA0013IMG-20160225-WA0000 FB_IMG_1452004538812 FB_IMG_1452004589796 FB_IMG_1452004607969 FB_IMG_1452004503605 FB_IMG_1452004441791 IMG-20151218-WA0012 IMG-20151218-WA0013 IMG-20151218-WA0011

Verranno inviati gruppi di 4, massimo 6 persone per un periodo di 2 settimane circa. L’unico costo da sostenere è quello per il biglietto aereo, in quanto vitto e alloggio vengono forniti dalla Fondazione San Giovanni.

Prati-Care sta lavorando alla formazione di due Summer School, da cui ricavare crediti formativi, nel periodo tra fine giugno e fine agosto, che comprenderà lezioni etnografiche.

Ascolta la testimonianza di due volontarie

index

 

Palermo

A Palermo i volontari saranno impegnati in attività di intrattenimento e aiuto per la distribuzione di mezzi di sostentamento, pasti, abbigliamento ed effetti personali presso il centro Caritas, due centri di seconda accoglienza per minori non accompagnati (per insegnamento della lingua italiana) e un asilo multietnico che, nei mesi estivi, accoglierà fino a 70 bambini. A Palermo, presso la Caritas, sarà possibile accogliere un massimo di otto volontari per turni di due settimane, che lavoreranno in collaborazione con Prati-Care.

Trapani

A Trapani Prati-Care collabora con la cooperativa Badia Grande che gestisce SPRAR, case di accoglienza per minori non accompagnati, CAS e centro di prima accoglienza (ex CIE). I volontari saranno impegnati in attività di formazione socio-sanitaria, ludico-ricreativa per ospiti e operatori. Sarà garantito l’alloggio nelle strutture predisposte dalla cooperativa, a carico del volontario sarà il trasporto.

Leggi le testimonianze dei volontari

Lascia un Commento